Esercizio di voto per i cittadini dell’Unione europea residenti in Italia per le elezioni europee dell’8 e 9 giugno 2024. Il modello di domanda e le istruzioni. Presentazione entro l’11 marzo 2024

In occasione della prossima elezione del Parlamento europeo, fissata tra il 6 e il 9 giugno 2024, anche i cittadini degli altri Paesi dell’Unione Europea potranno votare in Italia per […]

Esplora contenuti correlati

Importanti interventi al Teatro Comunale Verdi anche grazie al contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato

10 Agosto 2023

Con la seduta della Giunta Comunale del 3 agosto scorso è stato approvato un progetto molto importante per la vita del Teatro Comunale G. Verdi.

Il progetto riguarda il completo rifacimento della struttura del graticcio e dei sistemi di movimentazione delle scenografie e di illuminazione del palcoscenico, ad oggi molto datati e non più rispondenti alle norme vigenti che regolano le macchine per movimentare e sollevare i materiali in locali adibiti a pubblico spettacolo.
Il Teatro Comunale Verdi, come i teatri all’italiana di inizi novecento, ha, infatti, un piano di calpestio sopra al palcoscenico, a circa 10 m da terra, chiamato graticcio, interamente realizzato in legno, utilizzato dal personale tecnico delle compagnie per ancorare le scenografie. Con l’intervento, completamente curato da una ditta specializzata in questa tipologia di lavori nei teatri, la struttura in legno sarà cambiata con una nuova in acciaio e anche il sistema di cavi, rocchetti e pulegge saranno completamente sostituiti con materiali non sottoposti ad usura. Il progetto prevede, inoltre, la realizzazione di un sistema motorizzato per il sollevamento di scene, luci e americane, l’apposizione di staffe laterali per il fissaggio delle luci del palcoscenico e un nuovo sistema di gestione delle aperture e chiusure del sipario.
Tutte le strutture avranno le relative certificazioni e garantiranno di poter sollevare e agganciare le scenografie, e tutte le attrezzature finalizzate alla realizzazione degli spettacoli, garantendo la massima sicurezza per gli addetti.
L’importo complessivo del progetto è di 110.000 euro, delle quali 40.000 derivano da un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato.
“Si tratta di un lavoro di fondamentale importanza per un’amministrazione come la nostra che da sempre si pone come primo obiettivo quello della sicurezza delle persone che frequentano e lavorano nei luoghi pubblici” dichiara la Sindaca Giulia Deidda “Dopo i tanti interventi che in questi anni abbiamo dedicato al Teatro Verdi, non potevamo terminare la nostra legislatura senza pensare ad un’opera che guarda definitivamente alla sicurezza delle attrezzature e che permetterà di montare e smontare in tutta sicurezza anche scenografie e luci di grande portata. Un ringraziamento di cuore va senza dubbio alla Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato, nella persona del suo Presidente Antonio Guicciardini Salini, da sempre un interlocutore attento alle esigenze del territorio e alle scelte che incentivano la cultura pubblica.”

“Tra pochi mesi il nostro Teatro vedrà l’inizio di una nuova stagione con un edificio sicuro per lavoratori e spettatori” conclude l’assessora Elisa Bertelli “e completamente efficientato dal punto di vista energetico, grazie al cantiere PNRR al momento in esecuzione. Lavori importanti che vanno ad aggiungersi alla manutenzione del tetto e delle facciate, al rinnovo del sistema di areazione, al restauro del palcoscenico, anch’esso eseguito grazie ad un intervento della Fondazione, tanti interventi che fattivamente corrispondono ad un grande impegno verso una cultura di tutti e per tutti”.

Santa Croce sull’Arno, 6 Luglio 2023
Fonte: Ufficio Comunicazione Comune di Santa Croce sull’Arno

Condividi: