Esercizio di voto per i cittadini dell’Unione europea residenti in Italia per le elezioni europee dell’8 e 9 giugno 2024. Il modello di domanda e le istruzioni. Presentazione entro l’11 marzo 2024

In occasione della prossima elezione del Parlamento europeo, fissata tra il 6 e il 9 giugno 2024, anche i cittadini degli altri Paesi dell’Unione Europea potranno votare in Italia per […]

Esplora contenuti correlati

Teatro Comico Amatoriale 2023

Dal 28 al 30 luglio tornano le commedie della rassegna di Teatro Comico Amatoriale, quest’anno in Piazza del Popolo, sempre alle 21,30.
Nata nel 2002 e promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Santa Croce Sull’Arno, all’interno del progetto contenitore “IntesaTeatro Amatoriale” con la direzione artistica dell’associazione “Four Red Roses”, la rassegna giunge quest’anno alla sua ventunesima edizione.
Tutti gli spettacoli sono gratuiti e non è necessario prenotare.

Venerdì 28 Luglio
LE SORPRESE DEL DIVORZIO
Alexandre Bisson e Antony Mars
Compagnia Teatrale “Croce Verde” – Viareggio (LU)
Regia: Luciano Gassani

Enrico si trova a vivere una situazione familiare complicata, oppresso dalla suocera, Signora Bonivard, estremamente invadente e una moglie Diana succube della madre… Champignon, amico di Enrico, innamorato di Diana, traviserà ogni situazione familiare, lo Zio di Enrico, Capitano Courbilon, si muoverà disorientato dallo sviluppo della storia. .Bouganef e Gabriella, figlia di Bourganef, stravolgeranno le loro vite intrecciandole con quelle di Enrico e Diana. La tetra cameriera Marietta sarà testimone di tutti gli avvenimenti dicendo sempre la sua nel momento sbagliato. Come ogni vaudeville che si rispetti, entreranno in scena personaggi che saranno vittime di situazioni equivoche, che daranno vita a scene esilaranti a ripetizione in situazioni sopra le righe, mai grottesche.


Sabato 29 Luglio
GLI IMBIANCHINI NON HANNO RICORDI
di Dario Fo
“Zona Teatro Libero” – Pistoia
Regia: Enrico Melosi

Dario Fo, autore giullare di un teatro e per un teatro di corpo, azione, dinamica comica, verve clownesca, ha scritto diversi atti unici, tra cui “Gli imbianchini non hanno ricordi”. Una coppia di farabutti faccendieri incappa in una signora tanto ingenua e credulona alle loro lusinghe, quanto scaltra e calcolatrice, tanto da rimanere essa stessa intrappolata in un gioco da lei stessa creato. Un susseguirsi di gag comiche vecchio stile, personaggi buffi e patetici, situazioni paradossali descrivono in un atto breve un quadro esilarante di farsa pura e semplice, regalandoci divertimento complice e pieno di effetti.


Domenica 30 Luglio
CANZONI POPOLARI
A cura del Gruppo Storico Popolare “Il Bruscello”
Casteldelbosco – Montopoli in Val d’Arno (PI)

Il Bruscello è una forma di teatro popolare contadino nato nelle zone fra Arezzo e Siena, nella Val di Chiana e poi diffusosi in gran parte della Toscana. Questa forma di teatro contadino, appunto, veniva rappresentato nelle aie dei poderi o sulle piazze di borghi, cantando melodie della tradizione trasmesse oralmente, fatti storici, epici, comici, etc Ancora una volta il folto gruppo di Casteldelbosco, composto da elementi di età svariate che tra loro ben si amalgamano, ci allieterà con un repertorio vasto di canti canzoni popolari toscane e “non ,“divertenti , corredate da scene buffe tratte dalla tradizione contadina , associate al timbro caratteristico della fisarmonica.

Condividi: