Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni

Ha preso il via nel mese di ottobre 2018 il primo Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni per la misurazione delle principali caratteristiche socio-economiche della popolazione dimorante abitualmente in Italia. Per […]

Esplora contenuti correlati

2 giugno 2022 – Festa della Repubblica Italiana

2 Giugno 2022

La data del 2 giugno celebra la nascita della Repubblica Italiana, avvenuta 76 anni fa. Durante il referendum del 1946, la prima tornata elettorale in cui il voto fu esteso anche alle donne, le italiane e gli italiani vennero chiamati a scegliere tra monarchia e repubblica e contestualmente a scegliere i componenti dell’Assemblea Costituente incaricati di scrivere una nuova carta costituzionale.

Le madri e i padri costituenti hanno redatto la nostra Costituzione in modo che le cittadine e i cittadini potessero partecipare attivamente alla vita della propria comunità e del proprio Paese, ognuno con le proprie attitudini e competenze.

L’Amministrazione Comunale ha deciso di incontrare le ragazze e i ragazzi neo-diciottenni residenti a Santa Croce sull’Arno lunedì 6 giugno alle ore 18,30 in piazza del Popolo per consegnare loro la Costituzione della Repubblica Italiana e lo Statuto della Regione Toscana.
Alla cerimonia, che coinvolgerà circa 200 ragazze e ragazzi, saranno presenti la sindaca Giulia Deidda, il presidente del Consiglio Regionale della Toscana Antonio Mazzeo e l’assessora all’educazione alla cittadinanza Elisa Bertelli.
L’Amministrazione Comunale, nei giorni scorsi, ha fatto recapitare alle ragazze e ai ragazzi l’invito presso le proprie residenze e confida in una larga partecipazione.

Per l’Amministrazione Comunale questo evento costituisce un’occasione importante per stimolare la partecipazione civica delle giovani e dei giovani santacrocesi in una fase particolare della loro crescita, quella che li vede diventare a tutti gli effetti cittadine e cittadini con diritti e doveri.

“Questa Amministrazione, molti anni fa, aveva già istituito questa bella iniziativa poi interrotta, e, da tempo, il Consiglio Comunale ha dato mandato alla Giunta di organizzare una cerimonia di consegna della Costituzione, ma, causa Covid, non sussistevano le condizioni per incontrare un gruppo di persone così numeroso in completa sicurezza, lo abbiamo fatto appena ci è sembrato il momento giusto” afferma la Sindaca Giulia Deidda “lo facciamo in questa data proprio perché la nostra Costituzione è l’atto fondamentale che norma la vita degli italiani e delle italiane come cittadine e cittadini della Repubblica e ci auguriamo che in tante e tanti abbiano la voglia di partecipare ad un gesto simbolico carico di importanza. Vogliamo che questa cerimonia diventi un appuntamento fisso per contribuire alla crescita personale e civica delle cittadine e dei cittadini che costituiscono il futuro della nostra comunità e che si affacciano all’età adulta.”

“Ringraziamo la Regione Toscana per aver fornito le copie delle Costituzioni e dello Statuto regionale e in particolare il presidente del Consiglio Regionale Antonio Mazzeo per la sua presenza alla cerimonia. É un segnale che le Istituzioni di tutti i livelli hanno a cuore la formazione della coscienza civica delle ragazze e dei ragazzi. – dichiara l’assessora Elisa Bertelli – La conoscenza della Costituzione è la base del nostro vivere consapevole all’interno di un Paese dove si intrecciano diritti e doveri. Una conoscenza che deve essere il faro per riconoscere le ingiustizie e pretendere, al contrario, quei diritti e quegli strumenti che caratterizzano uno Stato democratico”.

 

Santa Croce sull’Arno, 2 giugno 2022
Fonte: Ufficio Comunicazione Comune di Santa Croce sull’Arno

Condividi: