Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni

Ha preso il via nel mese di ottobre 2018 il primo Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni per la misurazione delle principali caratteristiche socio-economiche della popolazione dimorante abitualmente in Italia. Per […]

Esplora contenuti correlati

In arrivo nuove telecamere a Santa Croce sull’Arno. Il Comune si aggiudica il finanziamento della Regione Toscana

21 Novembre 2022

Il Comune di Santa Croce sull’Arno si aggiudica il finanziamento della Regione Toscana per la realizzazione di progetti in materia di videosorveglianza.
Il progetto presentato lo scorso agosto prevede l’installazione di telecamere di contesto e di lettura targhe aventi lo scopo di assicurare un più accurato e capillare controllo del territorio tramite l’implementazione del sistema di videosorveglianza già esistente e, in buona parte, oggetto dei precedenti contributi regionali attivati negli anni 2016 e 2019.
Questo nuovo intervento riguarderà strade e punti strategici del nostro territorio e fornirà un utile supporto operativo per le attività delle Forze dell’Ordine.
Le telecamere di contesto verranno installate in prossimità del nostro centro storico e nello specifico: lungarno Tripoli, strada senza uscita ed in parte interdetta al transito veicolare e piazza Ferrari, di fatto il parcheggio al servizio del vicino centro cittadino.
I sistemi di lettura targhe saranno invece finalizzati a monitorare le principali strade di collegamento alla zona industriale e all’abitato del capoluogo. In particolare saranno oggetto degli interventi: via Gino e Bruno Gozzini, strada di collegamento tra l’abitato del capoluogo, la zona industriale, la S.P. 70 Bretella del Cuoio e di conseguenza la S.G.C. Fi-Pi-Li e le Autostrade A1 ed A11; S.P. 66 via Provinciale Nuova Francesca, strada corrente lungo tutta la zona industriale, di collegamento tra il territorio comunale di Fucecchio, l’Autostrada A11, il territorio comunale di Castelfranco di Sotto e la S.G.C. Fi-Pi-Li; S.P. 66 via Provinciale Nuova Francesca in intersezione con via dei Conciatori, accesso privilegiato di recente istituzione verso la zona industriale; via del Bosco, intersezione con via di Pelle, strada di collegamento verso le località collinari di Staffoli.
L’importo complessivo del progetto è di 37mila euro di cui è 25mila euro finanziato dalla Regione Toscana.
A partire dalla prossima settimana prenderanno inoltre il via i lavori di installazione degli apparecchi di video sorveglianza posti nella frazione di Staffoli. Nello specifico si tratta dell’installazione di una telecamera di lettura targa su via Livornese e due telecamere di contesto poste nella zona del cimitero.
Il progetto, approvato nel 2020, è finanziato tramite l’investimento di 12mila euro di risorse del Comune.

Per la Sindaca Giulia Deidda si tratta “di un’ulteriore dimostrazione di come l’Amministrazione Comunale stia portando avanti una serie di progetti atti a garantire un controllo sempre più capillare del territorio. La richiesta fatta alla Regione è finalizzata a implementare il controllo dei varchi di accesso e uscita del nostro territorio comunale e a creare due zone di maggior controllo su Lungarno Tripoli e piazza E. Ferrari, zone poco abitate e controllabili dove il tessuto economico e sociale non può essere di supporto per creare meccanismi virtuosi di sicurezza generata dalla frequentazione dei luoghi.”
L’assessora alla Polizia Municipale Elisa Bertelli aggiunge: “Abbiamo sempre pensato che i sistemi di videosorveglianza di qualsiasi natura, siano strumenti a supporto di azioni che necessariamente devono avere un respiro più ampio. Per questo da sempre abbiamo sostenuto, oltre alla videosorveglianza, progetti di riqualificazione urbana e continuiamo a organizzare in prima persona attività culturali, sociali e ricreative e a sostenere chi si rende promotore di eventi e iniziative”.

Santa Croce sull’Arno, 19 novembre 2022
Fonte: Ufficio Comunicazione Comune di Santa Croce sull’Arno

Condividi: