Misure di contrasto e contenimento del diffondersi del virus Covid-19

Pubblicato il: 5 Marzo 2020 News

Misure di contrasto e contenimento del diffondersi del virus Covid-19 come stabilito dal Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri 04.03.2020

Il Comune di Santa Croce sull'Arno comunica che:

  • Dal 5 al 15 marzo 2020 l’attività didattica nelle scuole e nelle Università sarà sospesa in tutta Italia. A Santa Croce sull'Arno saranno chiuse quindi tutte le scuole: nidi, infanzia, primarie, secondarie, sia pubbliche che paritarie. 
  • Il CIAF Maricò sospende le attività.
  • Fino al 3 aprile 2020 sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura compresi quelli cinematografici e teatrali  svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro di cui all’Allegato 1 lettera d) del predetto DPCM. Sono comunque sospesi gli eventi, le manifestazioni e gli spettacoli di qualsiasi natura aperti al pubblico programmati sul territorio Comunale fino al 3 aprile.
  • L’ Università dell’Età Libera sospende le attività.
  • Il Centro Espositivo e il Centro Polivalente Villa Pacchiani, il Teatro Comunale "G. Verdi" e il Museo della Conceria sospendono le attività.
  • Sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato. Unica eccezione è concessa per l'agonismo. In questo caso, gli eventi e gli allenamenti devono svolgersi a porte chiuse se internamente, oppure all'aperto, ma comunque senza pubblico. In questi casi, le associazioni e le società sportive, a mezzo del proprio personale, sono tenute ad effettuare i controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus COVID-19 tra gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che vi partecipano.
    Sport di base e le attività motorie in genere, svolte all’aperto ovvero all’interno di strutture comunali (palestre, piscina e centri sportivi di ogni tipo) sono ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro e l’osservanza delle misure igienico-sanitarie previste dall’Allegato 1 del predetto DPCM. 
    Salvo che i gestori degli impianti sportivi e delle associazioni sportive utilizzatrici non presentino all’Amministrazione Comunale un piano dettagliato che attesti la predisposizione di soluzioni organizzative idonee a garantire lo svolgimento dell’attività nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro e le raccomandazioni previste dall’Allegato 1 del predetto DPCM, l’attività non agonistica si intende sospesa.
  • La Piscina Intercomunale resta chiusa.

 

  •  Uffici comunali e farmacie restano aperti. Si raccomanda il rispetto delle misure di prevenzione affisse negli spazi pubblici, in particolare il mantenimento della distanza interpersonale di 1 metro. 
  •  lo Sportello Informagiovani resta aperto fermo restando l’osservanza delle misure di prevenzione indicate nell’Allegato 1 del predetto DPCM e adottando misure di limitazione degli accessi.
  •  La Biblioteca Comunale “Adrio Puccini” resta aperta. Dovranno essere adottate misure per evitare il sovraffollamento, pertanto se ritenuto opportuno verrà previsto uno scaglionamento degli accessi. 
  •  Le strutture ricettive alberghiere ed extra alberghiere e gli agriturismi sono tenuti all’osservanza delle misure di prevenzione indicate nell’Allegato 1 del predetto DPCM e devono adottare misure di limitazione degli accessi e contenimento dei tempi di permanenza, in base all’esigenza della distanza di sicurezza interpersonale, tenuto conto degli spazi e delle capacità organizzative e avendo cura di dare la più ampia informazione e diffusione delle suddette misure ai propri ospiti.
  • Le attività commerciali (commercio al dettaglio, somministrazione alimenti e bevande, edicole e distributori di carburante),* i mercati settimanali e il commercio ambulante* restano aperti fermo restando l’osservanza delle misure di prevenzione indicate nell’Allegato 1 del predetto DPCM e adottando misure di limitazione degli accessi e contenimento dei tempi di permanenza, in base all’esigenza della distanza di sicurezza interpersonale, tenuto conto degli spazi e delle capacità organizzative e avendo cura di dare la più ampia informazione e diffusione delle suddette misure.

Per quanto non specificato, si rimanda al DPCM del 04.03.2020.

© 2015 Comune di Santa Croce Sull'Arno - Centralino: 0571 38991 | Fax: 0571 30898 | Email: comune.santacroce@postacert.toscana.it