AVVISO ALLERTA METEO CODICE GIALLO – 05.11.2019

Pubblicato il: 5 Novembre 2019 News

Allerta meteo codice GIALLO-FASE DI VIGILANZA in corso fino alle ore 20.00 di mercoledì 06/11/2019 (RISCHIO IDROGEOLOGICO IDRAULICO RETICOLO MINORE).

 

Fenomeni previsti

Oggi, martedì, è atteso il transito di una nuova perturbazione atlantica che determinerà un peggioramento delle condizioni meteo sulla nostra regione. Domani, mercoledì, ancora instabile.

PIOGGIA: Oggi, martedì, piogge e temporali in trasferimento dalle zone di nord ovest a quelle interne.

Sono previsti cumulati medi ovunque significativi. Massimi elevati sulle zone interne (province di Arezzo, Siena e Grosseto), fino a localmente elevati altrove.

Domani, mercoledì, fenomeni più sparsi con cumulati medi fino a significativi. Massimi puntuali fino a localmente elevati sulle zone centro-settentrionali, non elevati altrove.

TEMPORALI: Oggi, martedì, possibilità di temporali, forti sulle province di Arezzo, Siena e Grosseto. Possibili colpi di vento e grandinate.

Domani, martedì, possibilità di temporali sparsi in particolare a partire dalla tarda mattina. Colpi di vento e grandinate solo occasionali.

 

Descrizione delle criticità previste:

Sulla base delle previsioni meteorologiche odierne e delle valutazioni dei possibili effetti al suolo effettuate, si prefigurano i seguenti scenari di criticità:

Criticità GIALLO in corso fino alle ore 20.00 di mercoledì 06/11/2019 (RISCHIO IDROGEOLOGICO IDRAULICO RETICOLO MINORE).

 

Descrizione degli scenari di evento previsti:

IDROGEOLOGICO IDRAULICO RETICOLO MINORE

Criticità Giallo: Possibilità di innesco di frane superficiali/colate rapide di detriti o fango in bacini di dimensioni limitate e ruscellamenti superficiali anche con trasporto di materiale con conseguenti possibili danni localizzati alle infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali esposti; possibile innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti, ecc); possibile scorrimento superficiale delle acque nelle strade con fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque piovane e con possibile tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse, dei locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo le vie potenzialmente interessate da deflussi idrici; possibili temporanee interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimità di impluvi, canali, zone depresse (sottopassi, tunnel, avvallamenti stradali, etc.) e a valle di porzioni di versante interessate da fenomeni franosi; possibili limitati danni alle opere idrauliche e di difesa delle sponde, alle attività agricole, ai cantieri, agli insediamenti civili e industriali in alveo; possibili criticità connesse a localizzate cadute massi.

 

SI RACCOMANDA:

1. Di fare attenzione all’aperto, in particolare in presenza di alberi e strutture temporanee o pericolanti;

2. Di fare molta attenzione agli attraversamenti dei corsi d’acqua e alle zone depresse e comunque a rischio;

3. Di fare attenzione a possibili allagamenti, a ristagni e allo scorrimento superficiale delle acque meteoriche nelle sedi stradali;

4. Di fare attenzione agli scantinati e al materiale riposto negli ambienti bassi;

5. Di guidare con attenzione, in particolare nei tratti esposti a frane e caduta massi.

Per ulteriori consigli sui comportamenti da adottare consultare il sito della Regione Toscana http://www.regione.toscana.it/allertameteo

 

Per aggiornamenti consultare il sito del Comune www.comune.santacroce.pi.it oppure il sito www.cfr.toscana.it

 

IL SINDACO

Giulia Deidda

 

Santa Croce sull'Arno, 05/11/2019

© 2015 Comune di Santa Croce Sull'Arno - Centralino: 0571 38991 | Fax: 0571 30898 | Email: comune.santacroce@postacert.toscana.it