TORNA ALLA VERSIONE GRAFICA

COMUNE DI SANTA CROCE


lòdfgLorem ipsum dolor sit amet Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Vivamus tincidunt. Curabitur orci. Donec in diam at tellus vestibulum blandit. In a est at arcu malesuada venenatis. Pellentesque mattis felis a ipsum. Nam vel felis non dui vestibulum egestas. Donec nec ipsum. Vivamus luctus dui id leo. Nulla facilisi. Proin eu est. Etiam vulputate aliquam lacus. Vestibulum nec tortor. Integer neque nunc, venenatis quis, laoreet in, tincidunt sed, lorem. Pellentesque mattis felis a ipsum. Nam vel felis non dui vestibulum egestas. Donec nec ipsum. Vivamus

CONTENUTI

Comune di Santa Croce

Moataz Nasr: un ponte tra Pisa e Santa Croce sull’Arno



Moataz Nasr: un ponte tra Pisa e Santa Croce sull'Arno

progetto del Comune di Pisa e del Comune di Santa Croce sull'Arno
a cura di Ilaria Mariotti

realizzato nell'ambito di Toscanaincontemporanea 2012

in collaborazione con GALLERIA CONTINUA, San Gimignano / Beijing / Le Moulin e Associazione Arte Continua

Con una prima visita fatta da sopralluoghi, incontri e visite, si apre il progetto Moataz Nasr - un ponte tra Pisa e Santa Croce sull'Arno.
Il progetto proseguirà per tutta la seconda parte del 2013 e si concluderà, infine, con due momenti espositivi da realizzarsi presso il Centro Espositivo SMS San Michele degli Scalzi di Pisa e Villa Pacchiani di Santa Croce sull'Arno. Nella prima tappa del progetto che si svilupperà nel corso del 2013, l'artista egiziano incontra, durante un colloquio informale, gli artisti del territorio.
Moataz Nasr, in questa occasione, presenta il suo lavoro e l'attività di Darb 1718, un centro culturale ed espositivo no-profit nel cuore del Cairo da lui fondato nel 2008 con l'obiettivo di promuovere l'arte contemporanea egiziana, di far conoscere l'arte internazionale, di creare un archivio di opere e di mantenere un archivio telematico aggiornato sull'arte egiziana.
Il progetto proseguirà per tutta la seconda parte del 2013 e si articolerà in ulteriori incontri, sopralluoghi e appuntamenti pubblici e si concluderà, infine, con due momenti espositivi da realizzarsi presso il Centro espositivo SMS San Michele degli Scalzi di Pisa e Villa Pacchiani di Santa Croce sull'Arno.

Moataz Nasr è uno degli artisti più significativi dell'arte pan-araba contemporanea nella cui ricerca, espressa in pittura, scultura, fotografia e video, confluiscono sia le dinamiche complesse della trasformazione contemporanea del mondo islamico, dell'Africa tutta, dell'Egitto, attraversati da persone accomunate da fragilità, comunità dove solitudine e impotenza fanno da contrappunto a processi travolgenti di globalizzazione. Lavorare sui segni che accomunano le civiltà è fondamentale, secondo Moataz, per interpretare le differenze.
Nato ad Alessandria D'Egitto nel 1961, vive e lavora al Cairo. Dopo i suoi studi in campo economico, decise di cambiare direzione e prendere uno studio nella vecchia Cairo. L'artista autodidatta ha guadagnato un riconoscimento locale segnato da numerosi premi, prima di irrompere sulla scena artistica internazionale nel 2001, vincendo il Gran Premio alla 8° Biennale Internazionale del Cairo. Numerose le sue partecipazioni ad eventi di rilievo internazionale tra questi ricordiamo la Biennale di Venezia (2003), la Biennale di Seul (2004), la Biennale di Sao Paulo (2004), la Triennale di Yokohama (2005), la Biennale delle Canarie (2008), la Biennale di Lubumbashi (2010), la Thessaloniki Biennale (2011) e le rassegne collettive Arte all'Arte, San Gimignano, 2004, Africa Remix Dusseldorf, Kunst Palast, 2004; Hayward Gallery, London, 2005; Centre Pompidou, Parigi, 2005; Mori Art Museum, Tokyo, 2006; Johannesburg Art Gallery, Johannesburg, 2007), Ghosts of Self and State (Monash University Museum of Art di Melbourne, 2006) e, non ultima, la personale presso The Khalid Shoman Foundation, Darat al Funun, Amman, Giordania, 2006.
Tra le mostre personali più recenti: Tectonic Shift, GALLERIA CONTINUA / Le Moulin, France (2013); Collision, Lawrie Shabibi, Dubai, UAE; Moataz Nasr / Hidden Landscape, Akershus Fortress, Oslo, Norway; The Tunnel, Galleria Continua / Beijing, China (2012) e tra le collettive: The See Is My Land, MAXXI, Roma; Terms and Conditions, Singapore Art Museum, Singapore; THE WAVE Culture Festival, Sdr. Nissum, Humlum, Nørre Snede and Vorgod-Barde, Denmark; Tappeti estremi, da Timbuctù all'Arte Contemporanea, Fondatione 107, Torino, Italy; Video(works), Athr Gallery, Jeddah, UAE; 5th Caravan Festival of the Arts, Cairo, Egypt; Métamorphose, FITE - Festival International des Textiles Extra ordinaires, Hue, Vietnam; 1003, Art Hotel Gran Paradso, Sorrento, Italy; Every Day Matters, Faurschou Foundation, Copenhagen, Pen to Paper, Al Madad Foundation in collaborazione con Athr Gallery Athr Gallery, Jeddah, Soudi Arabia; Cadavre exquis, suite méditerranéenne, Marseille Provence 2013 Capitale européenne de la culture en Pays d'Aix, Musée Granet Place Saint Jean de Malte Aix-en-Provence, France, 'Turbulences II' Boghossian Foundation / Villa Empain in collaborazione con Espace culturel Louis Vuitton (Paris), tutte del 2013.

info:
Ufficio Cultura del Comune di Pisa 050910365
Ufficio Cultura del Comune di Santa Croce sull'Arno 0571389953

 



Download


 

Altre News