TORNA ALLA VERSIONE GRAFICA

COMUNE DI SANTA CROCE


lòdfgLorem ipsum dolor sit amet Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Vivamus tincidunt. Curabitur orci. Donec in diam at tellus vestibulum blandit. In a est at arcu malesuada venenatis. Pellentesque mattis felis a ipsum. Nam vel felis non dui vestibulum egestas. Donec nec ipsum. Vivamus luctus dui id leo. Nulla facilisi. Proin eu est. Etiam vulputate aliquam lacus. Vestibulum nec tortor. Integer neque nunc, venenatis quis, laoreet in, tincidunt sed, lorem. Pellentesque mattis felis a ipsum. Nam vel felis non dui vestibulum egestas. Donec nec ipsum. Vivamus

CONTENUTI

Comune di Santa Croce

Approvate dal Consiglio Comunale tre importanti mozioni



Comunicato stampa
Approvate dal Consiglio Comunale tre importanti mozioni

Approvate dalla maggioranza consiliare tre importanti mozioni durante la seduta del Consiglio Comunale di ieri sera.

La prima è relativa a quanto avvenuto ad Alessandia d'Egitto dove in un vile attentato terroristico di matrice islamica furono uccisi morti 23 cristiani copti riuniti in preghiera. Questa azione criminale non è altro che l'ennesimo attacco contro le comunità cristiane nel mondo e si colloca in un contesto di discriminazione e persecuzione per i cristiani d'Egitto.
Il Consiglio Comunale, ribadito che la libertà di culto è un principio inviolabile, ha ritenuto di:
- esprimere grave preoccupazione per gli abusi della religione da parte dei responsabili di atti di terroristici in numerose regioni del mondo e la strumentalizzazione della religione in diversi conflitti politici,
- condannare ogni atto di violenza contro i cristiani e contro altre comunità religiose
- chiedere che le nostre autorità si mobilitino per permettere ai cristiani nel mondo, così come a qualsiasi altro gruppo professante un credo, una fede o una convinzione, di farlo liberamente, intraprendendo azioni di mediazione pacifica per difenderli dagli attacchi terroristici islamici e da ogni altra forma di vessazione ed intimidazione e che ribadiscano il proprio sostegno a tutte le iniziative volte a promuovere il dialogo ed il rispetto reciproco tra comunità religiose.

La seconda mozione
- chiede al Governo centrale di spostare radicalmente i propri investimenti da fonti inquinanti e pericolose come il nucleare e il carbone verso fonti rinnovabili, impianti per la cogenerazione di elettricità e calore, interventi di miglioramento dell'efficienza energetica degli impianti esistenti e di partecipare, anche in sede internazionale, alla ricerca sulla produzione di energia sostenibile.
- dichiara il territorio comunale "COMUNITA' SOLARE" e quindi non disponibile ad ospitare impianti di produzione, di lavorazione o di smaltimento riconducibili alla tecnologia nucleare, ma invece impegnato a sviluppare azioni concrete di implementazione di energie rinnovabili e di risparmio ed efficienza energetica.

La terza riguarda l'adesione all'appello al Presidente della Repubblica per sollecitare interventi di contrasto alla corruzione, promosso dalle Associazioni Avviso Pubblico e Libera e finalizzato a rinnovare l'attenzione su un fenomeno che minaccia la credibilità ed il prestigio delle istituzioni, corrode il senso civico, distorce gravemente l'economia e sottrae risorse notevoli alle comunità in un momento di particolare difficoltà per la finanza pubblica, impegnando il Sindaco e la Giunta ad attivare e promuovere iniziative e momenti di sensibilizzazione al fine di sostenere la raccolta di sottoscrizioni all'appello.
A tale proposito si informa la cittadinanza che le firme vengono raccolte presso gli uffici della Segreteria Comunale.

IL SINDACO
(Osvaldo Ciaponi)

Santa Croce sull'Arno, 11 febbraio 2011