TORNA ALLA VERSIONE GRAFICA

COMUNE DI SANTA CROCE


lòdfgLorem ipsum dolor sit amet Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Vivamus tincidunt. Curabitur orci. Donec in diam at tellus vestibulum blandit. In a est at arcu malesuada venenatis. Pellentesque mattis felis a ipsum. Nam vel felis non dui vestibulum egestas. Donec nec ipsum. Vivamus luctus dui id leo. Nulla facilisi. Proin eu est. Etiam vulputate aliquam lacus. Vestibulum nec tortor. Integer neque nunc, venenatis quis, laoreet in, tincidunt sed, lorem. Pellentesque mattis felis a ipsum. Nam vel felis non dui vestibulum egestas. Donec nec ipsum. Vivamus

CONTENUTI

Comune di Santa Croce

Le attività svolte dalla Polizia Municipale nell’anno 2010



COMUNICATO STAMPA

Dal consuntivo di fine anno sull'attività della Polizia Municipale predisposto con l'abituale solerzia dal comandante Sandro Ammannati emergono tutta una serie di dati di estremo interesse, sia per quanto riguarda il livello di efficacia e di efficienza raggiunto ormai da questo importante organo dell'Amministrazione Comunale, sia per quanto riguarda i riflessi che ne derivano per l'insieme della comunità comunale.

Il dato più significativo è quello che evidenzia un'ennesima riduzione degli incidenti stradali.
Proseguendo in un trend pluriennale estremamente positivo, nel territorio del nostro Comune nel 2010 si sono avuti 124 sinistri stradali, contro i 171 rilevati nel 2009 e i 251 del 2000 (con una riduzione quindi di oltre il 27% rispetto all'anno precedente e di oltre il 50% rispetto a dieci anni fa).
Di fronte a dati così significativi appare difficile sostenere che siano dovuti solo a circostanze fortuite e non all'insieme delle attività e degli interventi finalizzati a migliorare la sicurezza stradale messi in atto dall'Amministrazione Comunale in generale e dai Vigili Urbani in particolare e dai riflessi che queste hanno avuto sulle abitudini di guida di quanti circolano sulle nostre strade.
A conferma del dato precedente, altrettanto significativo è quello riguardante il numero di incidenti stradali dove si sono registrati feriti: nel 2010 sono stati 54 (con 66 persone coinvolte), contro i 66 incidenti (e le 106 persone coinvolte) verificatesi nel 2009.
Purtroppo, come l'anno precedente, uno ha avuto esito mortale.
Sempre in tema di incidentalità stradale è infine altrettanto significativo il numero di patenti ritirate (ben 11), in attuazione delle nuove disposizioni in vigore dall'agosto scorso, per violazioni alle norme di circolazione accertate in occasione di incidenti stradali con feriti.

Un altro dato da cui emerge il livello di efficienza e di correttezza comportamentale ormai raggiunto dai nostri Vigili Urbani è quello riguardante la percentuale di verbali riscossi e di ricorsi presentanti sul totale delle contravvenzioni fatte.
Non potendo disporre, per il momento, dei dati relativi al 2010 (dal momento che, per le contravvenzioni elevate negli ultimi mesi dell'anno, non è ancora decorso neppure il termine per la notifica dei relativi verbali) i dati definitivi relativi al 2008 dicono che ben l'80 % delle multe sono state pagate "spontaneamente" dai trasgressori (e quindi che solo per il 20 % dei casi si è dovuti ricorrere all'iscrizione a ruolo), mentre, per i verbali elevati nel 2009, i dati attuali non ancora definitivi (gli ultimi avvisi pre-ruolo sono stati inviati solo poche settimane fa) parlano di una percentuale di riscossioni già superiore al 77 %.
In entrambi i casi siamo in presenza di percentuali di assoluta eccellenza rispetto sia al dato nazionale che a quello, ancor più significativo come termine di riferimento, della nostra Regione.
Per quanto riguarda i ricorsi, questi continuano ad essere pochissimi.
Nel 2009, su un totale di 4086 verbali (tra Codice della Strada, Regolamenti Comunali, ecc.), i ricorsi furono in tutto 37 (sommando quelli al Prefetto con quelli al Giudice di Pace), quindi meno dell'1%, mentre il dato ancora parziale relativo al 2010 parla di solo 19 ricorsi presentati finora a fronte di 3986 verbali elevati.
Se a ciò si aggiunge che annualmente non sono più di 5 o 6 i ricorsi che vengono accolti, il quadro complessivo che ne emerge è quello di una correttezza comportamentale dei nostri Vigili quasi assoluta.

Altri dati di sicuro interesse:
Nel 2010:
- le contravvenzioni per veicoli sprovvisti di copertura assicurativa sono state 86 (contro le 93 del 2009);
- 81 i veicoli sottoposti a sequestro amministrativo (nel 2009 furono 85);
- 24 quelli sottoposti a fermo amministrativo (36 nel 2009);
- i verbali che hanno comportato la decurtazione di punti dalla patente sono stati 464 (contro i 306 del 2009);
- sono infine raddoppiate le multe elevate per violazione dei regolamenti comunali (ben 202 contro le 101 del 2009); di queste 53 riguardavano violazioni in materia di rifiuti e 61 sanzionavano l'inadeguata pulizia di terreni incolti e/o fosse di scolo, comportamenti cioè che incidono pesantemente sulla vita collettiva di tutti noi.

Per quanto riguarda la repressione di reati penali, nel 2010, in aggiunta a quelle conseguenti a incidenti stradali con feriti, sono state segnalate all'Autorità Giudiziaria 17 infrazioni (per un totale di 23 persone "denunciate").
Di queste: 3 riguardavano abusi edilizi costituenti reato, 1 la violazione di norme in materia ambientale, 5 la guida senza patente, 1 la guida in stato di ebbrezza, 1 la fuga e omissione di soccorso, 2 i casi di falsificazione ed uso di atto falso, 1 caso di inottemperanza agli obblighi scolastici, 1 caso di invasione di edificio pubblico, 1 caso di minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, mentre 2 sono state infine le segnalazioni al Tribunale dei minori.

In ultimo, ma non certo per ragioni d'importanza, sono da ricordare le iniziative di educazione stradale realizzate in collaborazione con le scuole; tra queste spiccano i consueti corsi per la preparazione all'esame per l'acquisizione del "patentino" per la guida dei ciclomotori. Nel 2010 sono stati frequentati da circa 70 ragazzi, oltre il 60% dei quali ha poi superato l'esame finale.

IL SINDACO L'ASSESSORE ALLA POLIZIA MUNICIPALE
(Osvaldo Ciaponi) (Piero Conservi)

 

 

Santa Croce sull'Arno, 31 gennaio 2011