TORNA ALLA VERSIONE GRAFICA

COMUNE DI SANTA CROCE


lòdfgLorem ipsum dolor sit amet Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Vivamus tincidunt. Curabitur orci. Donec in diam at tellus vestibulum blandit. In a est at arcu malesuada venenatis. Pellentesque mattis felis a ipsum. Nam vel felis non dui vestibulum egestas. Donec nec ipsum. Vivamus luctus dui id leo. Nulla facilisi. Proin eu est. Etiam vulputate aliquam lacus. Vestibulum nec tortor. Integer neque nunc, venenatis quis, laoreet in, tincidunt sed, lorem. Pellentesque mattis felis a ipsum. Nam vel felis non dui vestibulum egestas. Donec nec ipsum. Vivamus

CONTENUTI

Comune di Santa Croce

Un efficace rimedio naturale contro le zanzare: i pipistrelli



Comunicato stampa
Un efficace rimedio naturale contro le zanzare: i pipistrelli

Tra le tante cause che hanno determinato, anno dopo anno, il progressivo aumento delle zanzare c'è il progressivo venir meno di tutta una serie di difese naturali contro questo fastidiosissimo insetto.
Una di queste era rappresentata dalla diffusa presenza nelle nostre zone dei pipistrelli, questo piccolo e innocuo animale notturno, la cui esistenza era accompagnata spesso da non pochi pregiudizi del tutto infondati (il più diffuso era che si attaccassero ai capelli senza che ce ne potessimo liberare, quando invece è provato che in nessuna circostanza si avvicinano all'uomo).
E' sicuramente per questa ragione che finora se ne era del tutto sottovalutata la straordinaria utilità di efficacissimo insetticida naturale; basta un dato per chiarirlo: un comune pipistrello dal peso di pochissimi grammi riesce ad ingerire, in una note, qualcosa come 1000/2000 zanzare, molto più cioè di questo riusciamo a "sterminare" con gli insetticidi che usiamo abitualmente nelle nostre abitazioni.
Questa loro utilità, ad esempio nella lotta contro la malaria, era nota da tempo (la prima legge a tutela dei pipistrelli risale, in Italia, addirittura al 1939), ma fino a pochi anni fa nessuno aveva pensato a metter in atto azioni positive per incrementare la loro presenza, sempre più minacciata dalle tante forme di inquinamento e dalla progressiva eliminazione dei loro rifugi naturali causata dalle nuove tecniche costruttive degli edifici.
I primi ad averlo fatto solo stati i ricercatori del Museo di Storia Naturale dell'Università di Firenze, che hanno addirittura messo a punto delle speciali scatole (le bat box), da appendere sugli alberi o sulle pareti degli edifici, dove questi utilissimi animaletti possono trovare rifugio e quindi possibilità di riprodursi.
Di questo e delle altre forme di lotta biologica alle zanzare ne verrà parlato domani sera, giovedì 8 aprile, alle ore 21.15, in un incontro organizzato dall'Assessorato all'Ambiente in collaborazione con Unicoop Firenze che si terrà nella Sala del Consiglio Comunale.
All'iniziativa parteciperanno tra gli altri, la dottoressa Severina Vincenza Errico dell'azienda USL 11, gli zoologi del Museo di Storia Naturale di Firenze, Paolo Agnelli e Giacomo Maltagliati, promotori del progetto Bat Box, e Antonio Comerci di Unicoop Firenze.
Al termine l'Amministrazione Comunale distribuirà gratuitamente tra i partecipanti alla serata, n° 30 Bat Box, dando così inizio a questa sperimentazione sul territorio del nostro comune.

L'ASSESSORE ALL'AMBIENTE
(Giulia Deidda)

 

Santa Croce sull'Arno, 7 aprile 2010

 



Download