TORNA ALLA VERSIONE GRAFICA

COMUNE DI SANTA CROCE


lòdfgLorem ipsum dolor sit amet Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Vivamus tincidunt. Curabitur orci. Donec in diam at tellus vestibulum blandit. In a est at arcu malesuada venenatis. Pellentesque mattis felis a ipsum. Nam vel felis non dui vestibulum egestas. Donec nec ipsum. Vivamus luctus dui id leo. Nulla facilisi. Proin eu est. Etiam vulputate aliquam lacus. Vestibulum nec tortor. Integer neque nunc, venenatis quis, laoreet in, tincidunt sed, lorem. Pellentesque mattis felis a ipsum. Nam vel felis non dui vestibulum egestas. Donec nec ipsum. Vivamus

CONTENUTI

Comune di Santa Croce

IL GIORNO DELLA MEMORIA



GIORNO DELLA MEMORIA

anno 2010

Con la L. 20 luglio 2000, n. 211 è stato istituito il "Giorno della Memoria" da celebrare il 27 gennaio di ogni anno per ricordare le vittime del nazifascismo e dell'olocausto e per non dimenticare la shoah, le leggi razziali, i perseguitati, i deportati e i morti nei campi di concentramento per le loro opinioni politiche, l'orientamento sessuale, la religione, il colore della pelle, l'appartenenza ad un gruppo etnico o per la loro disabilità.

L'Amministrazione Comunale di Santa Croce sull'Arno. Assessorato alle Politiche ed Istituzioni Culturali per celebrare il Giorno della Memoria 2010, in collaborazione con l'Istituto Comprensivo, nei giorni 26-28 gennaio organizza la proiezione del film Il pianista di R. Polanski per i ragazzi delle classi III della Scuola secondaria Inferiore, gli stessi ragazzi, venerdì 29 gennaio, incontreranno al Teatro Comunale Verdi un testimone appartenente alla Comunità ebraica di Firenze.

Martedì 26 gennaio alle ore 21.15 nella Saletta Vallini di Palazzo Vettori è inoltre prevista la presentazione del DVD "a forza di essere vento lo sterminio nazista degli zingari" in collaborazione con la Biblioteca Franco Serantini di Pisa, sarà presente il dott. Luca Bravi ricercatore dell'Università di Firenze, autore del volume Tra esclusione e inclusione: una storia sociale dell'educazione dei rom e dei sinti in Italia.

Gli Zingari durante la Seconda guerra mondiale ebbero una sorte simile a quella degli Ebrei, dei prigionieri politici e degli omosessuali, furono perseguitati dai nazisti e rinchiusi nei campi di sterminio, sterilizzati in massa, usati come cavie per esperimenti, condannati ai lavori forzati, ed infine destinati alle camere a gas ed ai crematori. Cinquecentomila zingari morirono nei campi di concentramento, solo nel "Zigeunerlager", il campo loro riservato ad Auschwitz-Birkenau, tra il febbraio 1943 e l'agosto 1944 oltre ventimila tra rom e sinti vennero uccisi.

Il DVD pubblicato dalla casa editrice «A» di Milano è stato prodotto in ricordo di Fabrizio De Andrè, che fu amico dei rom e dei sinti ed ai quali dedicò una canzone-poesia, ed è costituito da una ricca documentazione audiovisiva: interviste a due Zingari internati ad Auschwitz-Birkenau, uno spettacolo di Moni Ovadia con i musicisti Rom rumeni Taraf da Metropulitana, un filmato dell'Opera Nomadi dal titolo "Porrajmos" (la "Shoà" zingara), una serata multimediale tenutasi alla Camera del Lavoro di Milano ed una illuminante intervista di Marcello Pezzetti del Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea sulla storia dello Zigeunerlager.
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _

Martedì 26 Gennaio 2010 ore 21,15 Biblioteca Comunale di Santa Croce sull'Arno (Saletta Vallini)

Presentazione del DVD "a forza di essere vento, lo sterminio nazista degli zingari".

Incontro con Luca Bravi (Università di Firenze)

Per informazioni:

Biblioteca Comunale di Santa Croce sull'Arno P.zza Matteotti

(tel. 057130642)

Cliccando sul link sottostante è possibile scaricare la locandina dell'iniziativa.



Download


 

Altre News