Esplora contenuti correlati

Giorno della memoria 2022

26 Gennaio 2022

Il Comune di Santa Croce sull’Arno programma uno spettacolo teatrale, in biblioteca una vetrina dedicata. I dettagli delle iniziative

Giovedì 27 gennaio 2022 si celebra in Italia e in molti altri paesi del mondo il Giorno della Memoria, dedicato alle vittime della Shoah.

A Santa Croce sull’Arno il Comune propone alla cittadinanza uno spettacolo teatrale, “Via da lì” di Pandemonium Teatro, tratto dal libro di Dario Fo “Razza di zingaro”, che racconta la storia di Johann Trollmann (1907-1943), pugile sinti nella Germania nazista. Lo spettacolo, interpretato da Walter Maconi, che lo ha scritto e diretto insieme a Lucio Guarinoni, verrà messo in scena mercoledì 2 febbraio 2022 presso il Teatro Comunale “G. Verdi” di Santa Croce sull’Arno. L’ingresso è gratuito. La visione è consigliata soprattutto a partire dagli undici anni.

Nella settimana del Giorno della Memoria verrà inoltre allestita dalla Biblioteca Comunale “Adrio Puccini” una vetrina di libri dedicata al tema della persecuzione, da parte dei nazisti e dei fascisti, di persone per motivi politici, religiosi, legati all’orientamento sentimentale o all’appartenenza culturale. Sarà incluso in questa collezione anche il libro di Dario Fo da cui è tratto lo spettacolo “Via da lì”.

La sindaca Giulia Deidda dichiara: “Sarebbe stato bello se le scuole avessero potuto organizzarsi per partecipare con tutte le classi a questo spettacolo a teatro, ma purtroppo la normativa anticovid rende tutto molto più complicato. Ci auguriamo che le famiglie santacrocesi rispondano con una partecipazione importante a questa serata che organizziamo. Finalmente torniamo a fare alcune cose in presenza e questo è già un bel segnale. Vorrei inoltre dedicare un pensiero speciale alla nostra concittadina onoraria Liliana Segre, che è sopravvissuta ai campi di concentramento ed è stata testimone preziosa e luminosa di un periodo orribile della nostra storia. A lei continua ad andare la nostra profonda gratitudine”.

L’assessora Elisa Bertelli fa il punto della situazione per quanto riguarda le attività con le studentesse e gli studenti: “In questo periodo ancora fortemente caratterizzato dalla pandemia il Tavolo della Memoria ha continuato a progettare percorsi per le scuole e per la cittadinanza. Purtroppo nelle ultime settimane abbiamo dovuto rimodulare quanto pensato perché molte sono le assenze a scuola, di ragazze e ragazzi ma anche di insegnanti. Così, di concerto con la scuola, abbiamo posticipato a marzo gli incontri delle classi terze medie con i nostri educatori e anche il tradizionale incontro con Aned è stato rinviato. La pandemia ha pericolosamente sfilacciato le relazioni umane, e sappiamo quanto questo sia terreno fertile per chi ha interesse nel portare avanti una politica dell’oblio; per questo cerchiamo di mantenere viva la memoria di ciò che è stato, adattando i nostri obiettivi al tempo che stiamo vivendo”.

Il Comune ha previsto l’affissione di alcuni manifesti dedicati al Giorno della Memoria, che si celebra proprio il 27 gennaio perché è l’anniversario dell’apertura dei cancelli di Auschwitz, uno dei campi di sterminio nazisti più grandi della storia, dove sono morte oltre un milione di persone.
Il 27 gennaio 1945 l’esercito dell’Armata Rossa fece ingresso nel campo liberando i prigionieri. Si contarono soltanto 7mila superstiti. Quel luogo dal 1979 è patrimonio dell’umanità.

Le bandiere dell’Italia e dell’Europa saranno poste a mezz’asta così come indicato dai protocolli istituzionali.

Santa Croce sull’Arno, 26 Gennaio 2022
Fonte: Ufficio Comunicazione Comune di Santa Croce sull’Arno

Allegati

File Dimensione del file
jpg Memoria_2022 270 KB
jpg Manifesto spettacolo 436 KB
Condividi: