Esplora contenuti correlati

Dante e il Trecento tra Valdarno e Valdelsa

18 Giugno 2021

In cammino attraverso il Valdarno e la Valdelsa, alla scoperta dei luoghi e dei personaggi legati a Dante Alighieri. E’ il progetto Dante e il Trecento tra Valdarno e Valdelsa, promosso dalla comunità toscana Il Pellegrino di Firenze in collaborazione con l’associazione culturale Elicriso di Empoli e con il contributo dell’Aggregazione Francigena Centro Sud, di cui Fucecchio è comune capofila. Un progetto che, per tre fine settimana, organizzerà camminate ed escursioni sulle tracce dei luoghi legati al Sommo Poeta nel cuore della Toscana, per poi ripartire con la seconda parte del progetto che terminerà a Radicofani.

Sabato 19 giugno e domenica 20 le prime due escursioni avranno come protagonista proprio Fucecchio. Sabato 19 la tappa partirà da Galleno per arrivare a Fucecchio, mentre domenica 20 proseguirà da Fucecchio a San Miniato. Il percorso unirà le passeggiate immersi nella natura con momenti legati alla cultura. Ogni tappa, infatti, sarà accompagnata da guide esperte ma anche da attori e gruppi storici che renderanno ancor più piacevole la camminiata grazie ad interventi sulla storia del territorio ed alla recitazione di passi della Divina Commedia e di altre opere legate a Dante Alighieri. In particolare, nella prima tappa da Galleno a Fucecchio, ci saranno due momenti culturali: il primo al mattino, a Galleno, quando la “selva oscura” dantesca rivivrà nei boschi delle Cerbaie, e con essa il primo canto della Divina Commedia, il secondo al pomeriggio, all’arrivo a Fucecchio, quando il professor Alberto Malvolti racconterà aspetti legati alla storia fucecchiese.

Prossime tappe

  • sabato 26 e domenica 27 giugno: da Santo Stefano a San Vivaldo (sabato 26) e da Gambassi a Castelfiorentino (domenica 27)
  • sabato 3 e domenica 4 luglio: da Castelfiorentino a Certaldo (sabato 3) e da Gambassi a San Gimignano (domenica 4)

Informazioni

La partecipazione è libera con prenotazione obbligatoria in quanto i gruppi non potranno superare le 25 persone. Per prenotarsi e ricevere tutte le informazioni dettagliate è possibile contattare i referenti Giovanni Corrieri (339 1327906, giov.corrieri@gmail.com) e Andrea Giuntini (340 2852811, andreagiuntini@gmail.com).

 

Condividi: